Civitella del Lago
Civitella del Lago

Solo 18 km separano il Casale dei Gelsi da Civitella del Lago che è situata su una delle colline più alte che circondano il Lago di Corbara a circa 470 metri s.l.m..

Situata esattamente a metà strada tra Orvieto e Todi e Civita di Bagnoregio domina dalla sua posizione il Lago di Corbara.

Eccezionale il panorama mozzafiato che si può ammirare affacciandosi dalle antiche mura del Castello di Civitella e da Piazza del Belvedere e che colpisce in particolare modo il visitatore, spaziando con lo sguardo è possibile vedere dalla città di Orvieto fino all’Oasi di Alviano, dalla città di Montefiascone fino al Monte Amiata.

Situato nel bellissimo borgo vi si trova un stupendo museo con una raccolta di uova artistiche sia dipinte che in forma di scultura.

Da non perdere il museo unico al mondo che raccoglie migliaia di uova dipinte e scolpite, opere frutto della Mostra Concorso Nazionale “OVO PINTO” nata nel 1982, a Civitella del Lago, dalla geniale intuizione di Bernardini Anacleto, presidente di un’Associazione Culturale giovanile. Da qui migliaia di uova, di ogni specie animale, dipinte o scolpite da artisti professionisti, dilettanti e amatori sono esposte per annualità e tema.

La mostra trae origine dalla tradizione di dipingere le uova durante il periodo pasquale, usanza risalente addirittura al periodo romano ed usuale ancora oggi in molti Paesi del mondo.

Una leggenda narra che Maria Maddalena, quando si recò al sepolcro di Gesù e lo trovò vuoto, corse nella casa dove erano i discepoli per annunciare loro la straordinaria novità. Pietro la guardò incredulo e disse “Crederò a quello che dici solo se le uova contenute in quel cestello diverranno rosse.” E subito le uova si colorarono di un rosso intenso! Da allora, alle fine di ogni Messa pasquale, vennero donate ai fedeli uova benedette dipinte di rosso in segno del sangue versato da Gesù e della sua Resurrezione. Quindi obiettivo del museo è quello di riscoprire e far rivivere ciò che di buono e sano le tradizioni umili e semplici, ma vere e sentite come questa, hanno ancora mantenuto.

Visto che probabilmente abbiamo del tempo potrebbe esse un’idea quella di visitare “il MUVIS “Museo del Vino e delle Scienze Agroalimentari” è il più grande museo nel suo genere d’Europa con 3000 m² di spazi espositivi, è situato nel cuore del borgo di Castiglione in Teverina. Che fa parte della Associazione Nazionale “Città del Vino”

Il museo è inserito all’interno del vasto ed articolato complesso produttivo dei
Conti Vaselli ovvero nella grande cantina distribuita su 5 piani (1° piano, piano terra e 4 piani sotterranei), non più in uso da quasi 20 anni. Il percorso è una discesa nella collina alla scoperta della produzione vinicola “di ieri”.
Si scende per 27 metri sino a raggiungere la “Cattedrale” (al -4) in cui è possibile ammirare gigantesche botti del diametro di tre metri.
L’allestimento è mirato al pieno coinvolgimento ed all’immersione del visitatore attraverso le foto, video, racconti, strumenti, macchinari e gigantografie nel mondo di vino, dell’agroalimentare, di produzione vinicola e storia locale.

Accanto alle tracce materiali ed immateriali del mondo contadino  e delle vicende storiche ed umane delle Cantine Vaselli  sono stati “messi in scena” con installazioni scenografiche, gli aspetti della produzione e della tradizione vinaria nel territorio della Teverina, accanto ai grandi temi di più ampio respiro culturale che il vino suggerisce.

Piazza del Poggetto
01024 Castiglione in Teverina

+39 370 357 6790

E se vi rimanesse la voglia di assaggiare o acquistare dei buonissimi vini non dimenticate che a pochi km
dal Casale dei Gelsi troverete la cantina:
Cantina Madonna delle Macchie
LOC. MADONNA DELLE MACCHIE
CASTIGLIONE IN TEVERINA (VT)
01024 – TEL. +39 0761.948487
http://www.madonnadellemacchie.it

Cantina Tenuta La Pazzaglia
Strada Bagnoregio n.4  
01024  Castiglione in Teverina (VT)
348.6610038 / 340.2762340
info@tenutalapazzaglia.it
http://www.tenutalapazzaglia.it

 

 

Casale dei Gelsi → Civitella del Lago 18km

Immagini Civitella del Lago

Torna su